Sembra proprio che Matteo Darmian sarà uno dei primi acquisti della Juventus. Dopo un primo anno al Manchester United da titolare che ha portato all’ex Torino ben tre trofei, tra cui spicca l’Europa League, Josè Mourinho ha relegato in panchina il terzino italiano. Ed ecco allora che Beppe Marotta si è fiondato sull’occasione, riuscendo a strappare un accordo sulla base di circa 12 milioni di euro, che, di questi tempi, rappresentano veramente un’operazione molto intelligente.

Eppure, sui social, il probabile acquisto di Darmian non è stato visto di buon occhio dai tifosi della Juventus, che lo hanno reputato come bollito e come un calciatore che non avrebbe la stoffa per giocare nella squadra di Massimiliano Allegri. Vediamo, di contro, quali potrebbero essere i motivi per dire un sì convinto all’approdo sotto la Mole – sponda bianconera – di Matteo.

ALTERNATIVA IMPORTANTE

La Juventus ha perso Asamoah e Lichtsteiner, entrambi a fine contratto. I bianconeri, dunque, in questo momento si ritrovano come terzini soltanto Alex Sandro, De Sciglio e l’infortunato Spinazzola. Un giocatore come Darmian rappresenta un’alternativa importante e anche di qualità. Matteo può giocare su entrambe le fasce e, nonostante l’ultima non esaltante stagione con i Red Devils, ha dimostrato negli anni di poter avere la tecnica e la continuità per interpretare al meglio il ruolo. In un sol colpo, Marotta potrebbe sostituire entrambi i partenti con un calciatore che, molto probabilmente, giocherebbe titolare in qualsiasi altra squadra di Serie A meno che pochissime eccezioni. Insomma, se forse in Europa non dà tutte le garanzie del caso, in Italia è sicuramente un acquisto importante, soprattutto a quelle cifre.

APPRFONDIMENTI  Le differenze ed analogie fra l'Inter del Triplete e la Juventus di Allegri

ZOCCOLO DURO ITALIANO

Con l’addio di Gianluigi Buffon, si è ristretto ancora di più il parco italiani della Juventus. Qualcosa di nuovo, visto e considerato che la società bianconera ha sempre puntato forte sui giocatori nostrani, che possono integrarsi al meglio nella squadra. Gli eventuali acquisti di calciatori come Darmian, Perin o Pellegrini rientrerebbero proprio in questo piano. E se qualcuno può vedere ciò come qualcosa di negativo, visto il periodo attuale della Nazionale Italiana, c’è da dire che è nel DNA della Juventus avere molti italiani in rosa. Avere una squadra con sole due o tre pedine nostrane è contrario alla logica bianconera. Un italiano è capace di capire al meglio quali sono le insidie della Serie A e anche di riuscire a imporsi come leader di uno spogliatoio.

Un acquisto, dunque, da non sottovalutare tantomeno criticare. Matteo Darmian alla Juventus può fare più che bene.